Confezione Regalo Vini Speciali Italiani Visualizza ingrandito

Confezione Regalo Vini Speciali Italiani

wine 57

Nuovo prodotto

La nostra enoteca online propone una selezione di vini tipici delle regioni italiane con maggiore tradizione nella produzione di vini speciali provenienti in particolare da: Piemonte, Toscana, Veneto, Sicilia, Puglia, Campania, Friuli, Trentino Alto Adige

Maggiori dettagli

1 Articolo

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

299,00 € tasse incl.

Dettagli

Abbiamo selezionato i vini più rappresentativi della produzione regionale Italiana. Vini tipici regionali rinomati per gusto e fama come quelli contenuti nella cassetta Confezione RegaloVini Speciali Italiani:

Elegante cassetta in legno multistrato di pino ad incasso con cerniera 33.5x50.5x17

1- Bottiglia Felicità Bianco Salento Igt Bottiglia   0,750 l

Un vino famoso che ha preso il nome della canzone Felicità.Da una selezione di uve bianche, con prevalenza Sauvignon, le Cantine di Al Bano Carrisi producono questo vino a cui hanno voluto dare il nome “FELICITA’ ”. La raccolta, particolarmente curata, mira a proteggere le peculiari caratteristiche di dette uve

 1- Bottiglia Vino Nobile di Montepulciano Docg da 0,750 l

Vino pregiato dei più nobili e antichi d’Italia. E’ uno dei vini più antichi d’Italia. In due documenti del 789 e del 1350 si stabilirono le clausole per il commercio e l’esportazione del vino nel distretto di Montepulciano. Da quelle date in poi la storia riporta passaggi importanti relativi a questo nobile vino fino a date più recenti quando gli fu attribuita la Denominazione di Origine Controllata 1966 e la Docg nel 1999.

 1- Bottiglia Five Roses bottiglia da 0.75l

Il primo vino rosato a essere imbottigliato e commercializzato in Italia. Rosato IGT Salento. Il Five Roses è il vino più conosciuto dell'azienda Leone de Castris, è stato il primo vino rosato a essere imbottigliato e commercializzato in Italia, ricavato principalmente da uve Negroamaro

 1- Bottiglia Barolo Monroj di Teo Costa Docg da 0,75 l

Il Barolo è uno dei più grandi vini italiani,ricco di incomparabile tradizione e storia,denominato "il vino dei re ed il re dei vini".Incomparabile carattere a denominazione di origine controllata e garantita il Barolo Monroj si ottiene dalle uve di La Morra ridente località situata su una meravigliosa collina del Piemonte. L'azienda di Teo Costa produce questo eccellente Barolo di rara complessità e delicatezza,dal lungo invecchiamento e dalla struttura ferma e concentrata. Annata 2009.

 1-Bottiglia Sonetto Primitivo di Manduria Riserva 2010 Ogni bottiglia è un pezzo unico da 0,75l

Ottenuto da sole uve di Primitivo, vino non filtrato e non refrigerato, l’eventuale presenza di sedimenti è da ritenersi naturale, si consiglia la decantazione prima della degustazione. Un vino che rappresenta l’essenza del territorio salentino in Puglia.

 1- Bottiglia Barbaresco Lancaia Docg Teo Costa 2010 da 0,75 l

Vino nobile prodotto con uva Nebbiolo delle Langhe in Piemonte. Vino rosso invecchiato di grande struttura e longevità, ma al tempo stesso elegante, prodotto con uva Nebbiolo delle Langhe, considerato uno dei grandi vini italiani. Il Barbaresco come il Barolo è ricco di tradizione e di storia tanto da esserne definito il fratello e come esso ha richiesto proprie regole di tutela già nel 1966, diventando uno dei primi vini Doc italiani e uno dei primi Docg nel 1980

 1-Bottiglia di Castellinaldo Barbera d’Alba da 0,750 l

Denominazione di Origine Controllata Da sei generazioni i Costa prestano la loro attenzione alle colline di questo stupendo borgo medioevale: Castellinaldo, paesino di 900 anime che da sempre ha dimostrato grandi potenzialità ed eleganza con il vitigno Barbera. Qui nel 1990 Roberto Costa, presidente dell’Associazione che raggruppa tutti i viticoltori del paese, appoggia e caldeggia fortemente il disciplinare della sottozona Castellinaldo legata al particolare Barbera del suo paese. I numerosi premi internazionali ottenuti dall’Azienda Teo Costa con questo vino di grande potenza ne sono la conferma.

 1- Bottiglia Santa Cecilia Nero D’Avola Doc da 0,750 l

Planeta, titolare dell'azienda vinicola omonima, è una famiglia molto legata al territorio siciliano. Per molti anni Alessia Francesca e Santi hanno continuato a sperimentare differenti aree di coltivazione dei loro pregiati vitigni. Alla fine fu deciso che Noto, grazie al clima mediterraneo ed alle caratteristiche del suolo, era il territorio più adatto per la maturazione delle più nobili e preziose varietà di uve siciliane. Infatti a Noto,culla del Barocco siciliano,ed esattamente nella contrada Buonivini,essi costruirono  la loro   invisibile cantina,completamente interrata nel sottosuolo per evitare l'impatto visivo e nel rispetto del paesaggio,in cui essi fecero incredibili sforzi e numerose sperimentazioni per arrivare a produrre vini di alto livello. L'intero complesso è ecosostenibile : i pannelli solari forniscono l'energia e l'uso delle biomasse interviene per il rispetto della natura e dell'equilibrio ambientale. Sempre molto attenti al rispetto delle  vecchie tradizioni ed alla cultura della coltivazione delle uve e della produzione del vino, i giovani della famiglia Planeta sono sempre stati molto interessati anche all'innovazione,guardando al futuro come solo i giovani sono in grado di fare.
Il  Nero  d'Avola è uno dei loro vini che meglio rappresenta la tradizione vinicola siciliana e che celebra gli aromi dell'isola con il suo carattere, la sua forza,la potente struttura,l’intensità del profumo e del sapore,ma pur sempre elegante,bilanciato, leggero e generoso.

 1- Bottiglia Amarone della Valpolicella Docg Nicolis da 0,750 l

Nicolis è una piccola famiglia di proprietari e produttori dell'Amarone che operano nel distretto classico della Valpolicella. Angelo Nicolis opera da sempre in collaborazione della moglie Natalia e dei tre figli. La famiglia Nicolis produce un superbo Amarone dal 1951 l'anno in cui viene fondata l'azienda .Da allora la famiglia  si è interessata a curare la qualità del vino piuttosto che le quantità ,sempre relativamente ridotte.
Questo vino ricco ed asciutto si caratterizza per il suo sapore audace e maturo dovuto al suo particolare processo di vinificazione. Infatti, subito  dopo la vendemmia, le uve vengono sottoposte al cosiddetto"appassimento " in cui tramite areazione in ambiente semi-asciutto giungono ad uno stadio di  appassimento prima di essre pigiate nel mese di gennaio.Tale procedimento concentra lo zucchero donando al vino l'inconfondibile sapore pieno e corposo e lo predispone  a lunghi periodi di invecchiamento che possono andare dai 10 ai 15 anni o addirittura dai 30 ai 50 dall'imbottigliamento. In questa zona la tecnica dell'appassimento ha tradizioni millenarie.
Il prestigioso Amarone Nicolis del 2008 ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti a livello internazionale,mentre la denominazione DOCG gli è stata riconosciuta relativamente di recente rispetto ad altri vini.

 1- Bottiglia Brunello di Montalcino Castello di Banfi da 0,750 l

Brunello di Montalcino del Castello di Banfi è prodotto dai vigneti della tenuta dei Banfi sulle colline a sud di Montalcino.
La storia del Castello inizia nel 1318, e dopo alterne vicende si giunge all'anno 1983, quando il castello in precarie condizioni strutturali diventa parte della tenuta dei Banfi che lo ristrutturano, restituendogli l’antico splendore. Adesso è un hotel di lusso con camere e suites che si affacciano ognuna sul sorprendente panorama del castello e delle colline toscane.
La prestigiosa azienda Banfi ha saputo associare in modo sorprendente il retaggio dell'antica tradizione vitivinicola alle moderne tecnologie producendo un vino potente ma molto elegante.
La vendemmia del 2009, grazie ad un clima assai favorevole allo sviluppo dei grappoli ha dato origine ad un vino eccellente che dopo 2 anni di affinamento  in barriques di rovere francese ed ulteriori 2 anni in botti di Slavonia migliora sempre di più dopo un successivo e  lungo invecchiamento.

 1- Bottiglia Il Grigio Chianti Classico Riserva da 0,750 l

Ecco un vino nobile e orgoglioso, di poche parole e di molti fatti, proprio come avrebbe potuto essere Il Grigio, leggendario condottiero rinascimentale, raffigurato nell’etichetta dal fiero personaggio dipinto dal Tiziano. Prodotto da una selezione di uve Sangiovese, il Grigio esprime al massimo l’eleganza del tipico Chianti Classico, mostrando anche il temperamento, il vigore e la capacità di sorprendere degli uomini d’avventura, qualità rispecchiate dal carattere di grande protagonista tipico del vitigno.  E’ il vino italiano più conosciuto al mondo che pur legato alla tradizione italiana, oggi si caratterizza anche per modernità e attualità riscontrando consenso sia nel gusto del grande pubblico che degli intenditori. Al palato torna il gusto vanigliato del legno delle botti d’invecchiamento.

1- Bottiglia Montefalco Sagrantino DOGC Viticoltori Broccatelli Galli da 0,750 l

Vino simbolo della nuova realtà enologica di Montefalco, il Sagrantino Collepiano trae la sua forza da una tradizione secolare e dall’unicità del vitigno autoctono Sagrantino. Collepiano è l’areale di produzione del Sagrantino e indica la dolce pendenza delle nostre colline. Abbinamenti: Sono quelli tipici dei vini di grande stoffa, cioè arrosti, cacciagione e i piatti della cucina internazionale.Colore : Rosso rubino molto intenso con riflessi violacei. Profumo:Molto persistente al naso con tipici sentori di more di rovo, prugna e cuoio che si legano perfettamente con la vaniglia data dal legno.Gusto :Possente, morbido e vellutato.

Informazioni Aggiuntive: se al momentodel vostro ordinequalche prodotto potrebbe essere esaurito verrà comunque sostituito con un prodotto analogo di uguale valore.

I decori all'esterno delle confezioni regalo sono inseriti solo a scopo fotografico. Il pacco viene presentato con elegante fiocco e/o nastro.